Palestra della Mente Montessori

Centro diurno itinerante, con l’intervento di una equipe multi – professionale, socio-sanitaria, esperta di metodi educativi ispirati a Maria Montessori, adattati ai familiari e ai caregiver dei soggetti fragili con deterioramento cognitivo e disagio mentale, nell’Area Interna Basso Sangro Trigno.

A causa della stigmatizzazione e della discriminazione, le persone con disagio mentale e deterioramento cognitivo vedono violati i loro diritti umani e molte di loro vengono private dei loro diritti economici, sociali, e culturali – vittime di limitazioni nel diritto al lavoro, alla istruzione, alla procreazione ed alla possibilità di ottenere le migliori condizioni alla salute.

Dementia OMS

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha stimato, in un recente rapporto [1], che la depressione rappresenta il 4,3% del carico globale delle malattie ed è una delle principali cause di disabilità a livello mondiale (circa l’11% degli anni di vita vissuti con una disabilità), con differenze di genere (particolarmente nelle donne), regionali (più al Sud) e per età (maggiore nella fascia di età sopra i 75 anni). I divari sono significativi anche rispetto alle condizioni economiche (la prevalenza tra i soggetti adulti appartenenti ai due quinti di reddito più bassi mostrano prevalenze del disturbo quasi doppie rispetto ai coetanei appartenenti ai due quinti più alti).

[1] Mental Health Atlas 2017. Geneva: World Health Organization; 2018

Basaglia (12)

Il giorno 13 Novembre 2019 alle ore 10:00 presso il Patto Territoriale Sangro Aventino a Santa Maria Imbaro, si terrà un seminario introduttivo di avvio del progetto: “Palestra della Mente Montessori”, con la presenza di Véronique Durand-Moleur, Direttrice della Società francese AG&D, struttura innovativa per l’accompagnamento delle persone anziane basato sulle attività e i principi scientifici sviluppati da Maria Montessori, e adattati alle persone con deterioramento cognitivo da Cameron Camp, neuropsicologo americano.

Il progetto della Asl2, fortemente centrato sulla persona e integrato tra ambito sociale e sanitario, è finalizzato a sostenere e assistere le famiglie in cui vivono persone con disturbi cognitivi o disagio mentale, in attuazione della Convenzione sociosanitaria tra ASL2 Abruzzo e Area Interna Basso Sangro Trigno, siglata il 7 febbraio 2019 [2].

Infatti gli obiettivi del Programma degli interventi dell’Accordo di Programma – “2.1 Laboratorio di presa in cura della fragilità” e 2.2 – Rete territoriale di servizi socio-sanitari assistenziali” – sono integrati tra loro, e prevedono la costituzione della Palestra della Mente (intervento socio-sanitario n.2) in correlazione con il programma formativo Montessori per la Fragilità (intervento sanitario n. 11).

[2] La Convenzione socio sanitaria è stata approvata dalla Asl2 Abruzzo 
con del. n.71/2019, insieme al Programma Strategico Salute 2018-2020, 
in attuazione della Strategia d’Area “Basso Sangro-Trigno” 
approvata nell’Accordo di Programma Quadro dalla Regione Abruzzo 
con DGR n. 408/2017.

Continue reading

dalla Comunità delle Gravide all’Ostetrica di Comunità con il metodo Montessori

IMG_6010

La madre, sin dall’ascolto interiore del bambino durante la gravidanza, può essere aiutata verso un’apertura consapevole al comportamento relazionale attivo nei confronti del bambino. La conoscenza e l’uso attivo di strumenti educativi da parte della donna durante la gravidanza porta al suo empowerment, la mette in grado di collocarsi al centro e di favorire e conservare la sua salute e quella di suo figlio. Parafrasando la pediatra Emmi Pikler (1902-1984), possiamo affermare: “bambino sereno – mamma felice – professionista contenta.”

Video testimonianze delle Ostetriche di comunità 

Continue reading

Prime iniziative per implementare il nuovo modello proattivo per la fragilità nell’Area Interna basso Sangro Trigno

Continue reading

Partecipazione al seminario “Presentazione dei progetti regionali sugli obiettivi del Piano Sanitario Nazionale” del giorno 20 giugno 2019 presso il Ministero della Salute

MinSasSeminarioIl giorno 20 giugno 2019 presso il Ministero della Salute si è svolto il Seminario di “Presentazione dei progetti regionali sugli obiettivi del Piano Sanitario Nazionale”

Il dott. Pasquale Falasca ha presentato il progetto dal titolo:

Il nuovo modello proattivo per la fragilità: Programma Strategico di integrazione dei servizi sanitari e sociali (2018-2020) Area Interna basso Sangro Trigno

Ad integrazione della presentazione di seguito è disponibile ulteriore documentazione sul progetto e i primi risultati raggiunti:

  1. le diapositive complete della presentazione  Logo Presentazione
  2. il testo della relazione  Logo doc

Inoltre è stato presentato il video dimostrativo del progetto Epi Frail, una App su Tablet/Smartphone di supporto all’infermiere o al caregiver per la valutazione della fragilità assistenziale.

Epi Frail

Notizia riportata sul sito Azienda Usl 2 Abruzzo

Altan7Sorrisi (23)

Il progetto salute presentato in due Convegni

Il Piano Strategico Salute 2018-2020 del Basso Sangro Trigno è stato illustrato in due convegni nazionali a novembre 2018:

Presentazioni:Presentazione

Presentazione Telese

Infermieri per la cura della popolazione fragile

Piano Strategico Salute 2018-2020 del Basso Sangro Trigno

In attuazione dell’Accordo di Programma Quadro SNAI (DGR n.408 del 28 luglio 2017) e del Piano Nazionale della Cronicità (DGR n.421 del 18 giugno 2018) della Regione Abruzzo è stato elaborato un Piano Strategico Salute 2018-2020 del Basso Sangro Trigno, dove sono state delineate le linee del Piano di implementazione del “Laboratorio di Presa in Cura della Fragilità” con la programmazione da parte dell’Asl 2 lanciano vasto Chieti di 3 milioni di euro per la realizzazione di iniziative socio-sanitarie per la popolazione fragile nel prossimo triennio. Ciò è stato possibile possibile in seguito al risparmio attuato in questi anni con l’uso dei residui dei fondi dei Progetti Obiettivo LP1 e LP5 (art.1 cc. 34 e 34bis Legge 662/1996) relativamente ai finanziamenti 2015, 2016 e 2017.

.

Piano SS 2018-2020 Continue reading

Workshop M@F Approccio Montessori adattato agli @nziani Fragili

 Logo Aree InterneFoto_color_ (21)12 aprile 2018  8:00-13:00 14:00-18:00

nella sala convegni del Patto Sangro Aventino

a Santa Maria Imbaro

si terrà un workshop finalizzato ad introdurre le abilità per sviluppare le capacità di controllo degli aspetti di contesto e relazionali di salute degli anziani fragili, verso un equilibrio della vita guidato dall’approccio che Montessori ha ideato per i bambini.

L’evento è rivolto in particolare agli infermieri che si occupano della assistenza alle persone fragili sia in istituto che a domicilio, nell’ambito dell’Area Interna Prototipo Basso Sangro Trigno ed è accreditato con 8 crediti formativi ECM

Iscrizioni qui  

Logo-AGD-Medium

Accompagnement en Gérontologie et Développements

https://www.cen4ard.com/http://www.nursind.it/nursind2/

Visualizza programma Workshop

 

Presa in carico ostetrica per il percorso nascita dell’Aree Interna

Sul territorio dell’Area Interna BAsso Sangro Trigno, insieme all’Ambulatorio Infermieristico della Fragilità, la popolazione delle donne troverà un percorso di presa in carico rivolto al Percorso Nascita, attraverso un Supporto Ostetrico Telefonico (SOT) con un potenziamento delle attività consultoriali pre e post-nascita di vicinanza e presenza maggiore a stretto contatto con le famiglie. Questo servizio sarà affiancato da una consulente Montessoriana che delicatamente aiuterà a rivolgere lo sguardo sullo sviluppo cognitivo del bambino. Sono in fase di avvio le fasi preparatorie del progetto: individuazione e acquisizione delle collaborazioni, predisposizione degli strumenti, definizione dei ruoli e della organizzazione delle professionalità necessarie.

Articolo Sot

Articolo Stampa del 26 maggio 2017

Articolo su Linkiesta del 29 maggio 2017